Finanziamenti e Sgravi Fiscali

Edilizia scolastica, 1,058 mld per antisismica Pubblicato l’elenco dei comuni beneficiari, possibili oltre 1.700 interventi

È disponibile sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca l’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse destinate prevalentemente all’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole, stanziate dalla Legge di bilancio per il 2017 (numero 232 del 2016). Si tratta di 1,058 miliardi di euro che consentono di partire da subito con 1.739 interventi. L’accordo sui Comuni beneficiari è stato raggiunto lo scorso 22 novembre, in Conferenza Unificata, sulla base delle programmazioni regionali. A dicembre la Ministra Fedeli ha firmato il relativo decreto che, ora, completato l’iter, è disponibile sul sito del Ministero insieme all’elenco dei Comuni beneficiari.

Scarica: Elenco dei Cumuni Beneficiari

Progetto Casa Sicura “Sisma Bonus”Agevolazioni fiscali per la messa in sicurezza antisismica delle abitazioni e delle attività produttive.

Casa Sicura è la nuova agevolazione fiscale per interventi edilizi antisismici voluta dal Governo nella legge di Bilancio 2017 per consentire un’ampia azione di prevenzione in Italia.

Il cosiddetto “Sismabonus” riguarda costruzioni adibite ad abitazione (prima e seconda casa), ad attività produttive e parti comuni condominiali situati nelle zone sismiche 1, 2 e 3, quasi l’intero territorio nazionale.
Per accedere all’agevolazione è necessario classificare il rischio sismico dell’edificio prima e dopo aver effettuato i lavori.

Sarà possibile detrarre nella dichiarazione dei redditi, su un ammontare delle spese non superiore a 96 mila euro, una percentuale variabile dal 50% fino all’85% secondo le tipologie di intervento.

Scarica la Guida operativa ANCE – SismaBonus ed EcoBonus (settembre 2018)

 

Stato di Emergenza, stanziati 30 milioni per i primi interventi urgenti in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Nuovo terremoto in Centro Italia: il Consiglio dei Ministri n.9/2017 ha deliberato l’estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottata con la delibera del 25 agosto 2016.

Regione Umbria, quadro riscotruzione post Sisma

Il 13 Gennaio 2017 è stato presentato a Foligno il quadro normativo degli interventi di ripristino post-terremoto nel quale sono previsti i rimborsi relativi ai danni causati dagli ultimi eventi sismici.

Terremoto: ok al decreto-legge a ‘zone franche’. Esenzioni per le imprese, ricostruzione privata e novità sul tetto-incarichi dei professionisti

Il terzo provvedimento sul terremoto è stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri: lo schema di decreto-legge contiene esenzioni fiscali e sostegno economico ad aziende e fasce deboli in determinate zone franche urbane (“cratere” di 136 comuni). Si tratta di misure, quindi, volte da un lato ad aiutare le popolazioni colpite e dall’altro a semplificare, anche tramite deroghe al Codice degli Appalti, la ricostruzione in ambito privato dei territori danneggiati. Previste la possibilità di ricorrere alla trattativa privata tramite la procedura di appalto integrato e alcune novità sul cumulo degli incarichi ai professionisti.

Print Friendly, PDF & Email