Com’è vivere dopo cinquantamila scosse di terremoto in cinque mesi

La testimonianza di Chiara, nata e cresciuta a Camerino, nelle Marche. 50mila scosse di terremoto“La prima volta che l’ho sentito è stato nel 1997, quando il sisma nelle Marche e in Umbria aveva fatto crollare la volta della basilica di Assisi e provocato danni ingenti anche nella mia città. E sebbene ci fossero state 11 vittime, l’idea della morte non mi aveva nemmeno sfiorato. Quest’estate, invece, è cambiato tutto”.

Print Friendly, PDF & Email